Posts in Blogging

10 temi gratuiti WordPress per il tuo blog #03

Devi aggiornare il tuo blog e cerchi dei temi gratuiti per WordPress? Perfetto, stai leggendo l’articolo che fa per te! 😀

Sono alla terza parte della serie “10 temi gratuiti WordPress per il tuo blog” e ho ancora tanti template da condividere, troverai in basso un link al tag in cui recuperare tutti gli articoli in cui vi suggerisco temi per il vostro sito o blog su WordPress.

Read More

GDPR, significato e risposte semplici ai più comuni quesiti.

La sigla GDPR sta per “General Data Protection Regulation” (in italiano Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati), ma è ufficialmente chiamato regolamento (UE) n. 2016/679, un regolamento dell’Unione europea entrato in vigore dal 24 maggio 2016, il cui obiettivo principale è la tutela delle persone, dei dati sensibili e di tutti i trattamenti che le aziende operano su questi.

Sono state introdotte dal 2018 una serie di misure da adottare per essere conformi al regolamento del GDPR, oltre a nuovi principi tra i quali troviamo quello della responsabilizzazione o accountability.

Come sapete breaklab era rimasto off line per diversi mesi e ritornando sul web ho dovuto “responsabilizzarmi” adeguando il sito alle disposizioni dei nuovi protocolli, tra cui:

  • redigere una chiara normativa sulla privacy (o richiederla un professionista)
  • rendere sempre disponibile all’utente un’informativa privacy chiara, trasparente e comprensibile
  • rendere disponibile la revoca del proprio consenso in modo facile e in qualunque momento
  • consentire agli utenti l’accesso ai propri dati personali e ad altre informazioni, come ad esempio finalità del trattamento, tempo di conservazione e soggetti a cui i dati saranno comunicati di revisionare o cancellare i loro dati personali
  • conservare le informazioni in modo sicuro e adeguato
  • nel caso in cui si trasferiscano informazioni al di fuori dell’UE accertarsi di seguire i rigorosi standard previsti

Il consiglio dell’esperta sulla GDPR

Il mio blog è piccolo e non raccoglie molti dati ma avevo ancora alcuni dubbi, in particolar modo sul consenso esplicito, ho chiesto alcuni consigli a un esperta del settore, l’avvocato Maria Elena Iafolla.

Le mie domande erano basate sul confronto con altri blog, come: “scrolla per il tuo consenso”; “cliccando in qualsiasi pagina dai il tuo consenso”; impossibilità di selezionare ogni singola voce a cui voler dare il consenso e così via.

Il responso è stato molto chiaro, anzi direi quasi categorico, ho deciso di condividere queste informazioni con tutti voi, così da poter sfatare alcuni falsi miti.

Serve un consenso specifico per ognuna di queste voci:

  • Invio di newsletter
  • Trattamento per finalità di marketing
  • Invio materiale pubblicitario
  • Profilazione

Come deve essere presentato il consenso a queste voci?

IN MODO:

  • Inequivocabile
  • libero
  • specifico
  • informato

ASSOLUTAMENTE NO A:

  • Caselle già spuntate
  • “Scroll” o simili per accettare 
  • Singole caselle per più voci

Mi auguro che questo contenuto sulla GDPR possa essere utile, se avete domande non esitate a commentare, potrebbero essere di spunto per i prossimi articoli. 😀

Un abbraccio,

breaklab blog, blog creativo, graphic design

10 temi gratuiti WordPress per il tuo blog #02

Blogger esordienti o in cerca di idee e temi per aggiornare i blog siete nel posto giusto!
Eccoci per la seconda volta qui su BreakLab a parlare di temi gratuiti per wordpress, aggiungendo altri 10 modelli a quelli che avevo suggerito in precedenza.

Read More

Come creare un blog: guida per principianti

In questo articolo troverai dei chiari e semplici consigli alla domanda che tutti i blogger si pongono nel momento in cui decidono di voler creare il loro spazio nel web: Come creare un blog? Non è difficile, serve solo una buona base da cui partire!

Read More

10 temi gratuiti WordPress per il tuo blog #01

Stai iniziando adesso la tua avventura con i blog su WordPress? Immagino che avrai già notato bellissimi temi, per esperienza personale consiglio sempre d’iniziare a far pratica con quelli gratuiti, quel tanto che basta per capire quale modello sia più adatto alle tue esigenze, bisogna sperimentare! Anche perché all’inizio è facile cambiare spesso idea, non scherzo se ti dico che io ne avrò provati un centinaio dai miei esordi, ecco perché posso già annunciarti che “10 temi gratuiti WordPress per il tuo blog” sarà una serie di articoli molto lunga.

Qui ti consiglio solo temi che ho provato!

Alcuni temi possono non funzionare come nella dimostrazione di anteprima, vuoi perché si tratta di una versione lite (quindi con lo scopo d’invogliarti ad acquistare quella a pagamento), o perché l’autore deve ancora aggiornarlo e risolvere qualcosa. In quest’articolo troverai solo temi già provati da me.

10 temi gratuiti per WordPress

1. Edge

Iniziamo alla grande! Di questo tema esiste anche la versione a pagamento, ma quella free è già fantastica, puoi disporre articoli su due colonne come nella demo o su un elenco che occupi tutta la larghezza e nella testata si può inserire una anteprima per le tue pagine. Trovi anche una comoda guida d’istruzioni dettagliate per utilizzare questo tema e vale la pena leggerla. 
Vedi la demo | Scarica Edge

 temi gratuiti WordPress
2. Glowline

Colori delicati e un layout tipico dei blog più famosi per Glowline.
Vedi la demo | Scarica Gowline

3. The minimal

Un altro classico per i blog che desiderano inserire una grande immagine in anteprima. Un modello molto semplice da modificare, l’unica cosa che non si può cambiare sono i font. 
Vedi la demo | Scarica The Minimal

 temi gratuiti WordPress
4. Zinnias lite

Questo è sicuramente un tema molto delicato, super pulito ed elegante. Col passaggio del mouse sulla foto di anteprima dell’articolo compaiono autore, data e commenti. Vedi la demo | Scarica Zinnias Lite

 temi gratuiti WordPress
5. Pashmina

Pashmina è molto semplice da configurare, ha un layout standard che viene composto da grandi foto e titoli. Vedi la demo | Scarica Pashmina

 temi gratuiti WordPress
6. CleanBlog

CleanBlog con la sua eleganza, merita il suo posto in questa classifica. Dispone di diverse opzioni di modifica rimanendo un modello molto intuitivo nell’uso. Vedi la demo | Scarica CleanBlog

7. Jomsom

Un layout standard ad elenco, che nella home offre la possibilità di impostare articoli in evidenza con anteprime a scorrimento (come si vede nell’anteprima) o a tutta pagina. Vedi la demo | Scarica Jomsom 

8. Tuto

Aggiungo questo tema nonostante possa sembrare graficamente pesante. Tuto è facile da gestire, offre un layout ad elenco o magazine. Vedi la demo | Scarica Tuto

9. Activello

Activello ha un template classico e pulito e semplicissimo da modificare.  Era tra i miei preferiti durante la scelta per BreakLab. Vedi la demo | Scarica Activello

 temi gratuiti WordPress
10. ViralBlog Lite

Questo è un tema wordpress in stile magazine con articoli visualizzati su due colonne o elenco. Vedi la demo | Scarica ViralBlog lite

Se invece sei interessato a trovare il nome del template che sta usando un blog o sito ben specifico ti consiglio di leggere il mio articolo su come “scoprire il tema o plugin di un sito WordPress“.

Mi auguro che questi suggerimenti di 10 temi gratuiti per WordPress possano esserti utili, cercherò di continuare la serie di articoli quanto prima.

Ricordati di lasciare il tuo feedback nei commenti.

Un abbraccio

Scoprire il tema o plugin di un sito WordPress

Quando muovi i tuoi primi passi nella creazione del tuo sito o di un blog sei ispirato da tutte quelle bellissime pagine che trovi sul web, con molte probabilità sceglierai di crearlo su WordPress. Una volta aperta la tua nuova bacheca wp vorrai scoprire il tema di quel sito che tanto ti piace, o qual è il plugin che quel blog usa per far scorrere le sue immagini in formato carosello.

Sarebbe fantastico scoprire qual è il tema o plugin di un sito WordPress, giusto? E se ti dicessi che esiste una soluzione molto semplice?

Si tratta del WP theme detector, uno strumento con il quale puoi visualizzare in anteprima il tema e alcuni plugin utilizzati.

Scoprire il tema o plugin di un sito WordPress

Come scopriamo il tema o plugin di un sito WordPress?

Utilizzare questo strumento è semplicissimo, nel campo in alto in cui trovate la scritta “Site to check” (Sito da verificare) basterà incollare l’indirizzo completo della pagina e dare conferma premendo il pulsante verde “Experience the magic of WPTD!“.

Ecco che in pochi minuti potrai scoprire il tema o plugin di un sito WordPress! In caso il sito non sia creato su wp o abbia qualche blocco nel mostrare alcune informazioni vedrai apparire il relativo avviso.

Se hai trovato utile questo articolo, lascia un commento. 🙂

Un abbraccio,